EDILIZIA IN LEGNO

Il cantiere
IL CANTIERE
Il nostro sistema costruttivo con pannelli X-LAM permette di ridurre a soli 4 mesi la durata del cantiere, con costi di realizzazione determinati in maniera certa e invariabile dall'ordine fino alla consegna. In sintesi le fasi principali in cui si svolge un cantiere di costruzione di una villa in legno in classe A su 2 piani, sono:


FASE 1 (durata: circa 30 gg)

SCAVO e FONDAZIONI: rilievo dell'area e tracciamento dei confini, esecuzione dello scavo, delle sottofondazioni e della platea di fondazione in c.a. La durata comprende anche il periodo di "maturazione" del cls necessario per la successiva fase di montaggio.


FASE 2 (durata: circa 30 gg)

POSA CORDOLO in legno duro, fissato sulla platea di fondazione a mezzo di tasselli chimici.

POSA PARETI X-LAM: le pareti vengono posizionate e fissate sul cordolo previa posa di una specifica guarnizione di tenuta a doppio labbro; le pareti vengono poi fissate alla platea con piastre angolari allungate (hold-down) che servono a contrastare il possibile ribaltamento dovuto ad azioni orizzontali (vento o sisma). Lo scorrimento invece può essere contrastato in vari modi (barre filettate, viti autoforanti, ecc.) a seconda del metodo di collegamento parete/fondazione.

POSA SOLAIO: realizzato sempre con pannelli X-LAM di spessore variabile in funzione delle luci e dei carichi previsti; viene appoggiato e fissato sulle pareti sottostanti e sueventuali travi di legno lamellare previa posa di una guarnizione apposita. Realizzato il primo solaio, si ripete il processo costruttivo con la posa delle pareti del secondo piano, considerando il solaio come la platea di fondazione.

POSA TETTO: può essere realizzato con i pannelli X-LAM (vedere descrizione sezione tipo) oppure con sistema tradizionale in legno lamellare pretagliato (travi principali, travi secondarie e pannello a base legnosa). Si realizza in seguito il pacchetto coibentato e ventilato, il manto di copertura (coppi o tegole, o quanto previsto dal regolamento del luogo) e la lattoneria. Utilizzando il pannello X-LAM è possibile ottenere, grazie l'elevata portanza, uno spazio privo di travature di sostegno.

POSA CAPPOTTO: realizzato solitamente in lana di roccia o fibra di legno di circa 10-14 cm di spessore variabile secondo la zona di installazione. La posa del cappotto avviene incollando il pannello isolante e fissandolo con tasselli appositi, previa sigillatura dei giunti dei pannelli in legno con nastro adesivo specifico.

RIVESTIMENTO ESTERNO: esecuzione dell'intonaco armato traspirante o posa delle doghe in legno nel caso di parete "ventilata".

SERRAMENTI ESTERNI: montaggio dei serramenti esterni con apposite guarnizioni autoespandenti e sigillatura per tenuta acqua e aria.


FASE 3 (durata: circa 30 gg)

ISOLAMENTO PLATEA: posa delle tubazioni per impianti tecnologici ed esecuzione del getto in cls. Posa del telo antirisalita e dei pannelli isolanti in EPS.

ISOLAMENTO SOLAIO: posa delle tubazioni per impianti tecnologici ed esecuzione del getto in cls isolato con sfere il polistirolo espanso. Posa della guaina fonoisolante e dei pannelli isolanti in EPS.

IMPIANTO RISCALDAMENTO A PAVIMENTO: realizzazione dell'impianto con posa del pannello in polistirolo isolante e sagomato per passaggio della tubazione dell'impianto di riscaldamento a pavimento. Collegamento dell'impianto ai collettori e quindi in centrale termica.

MASSETTO: realizzazione dei sottofondi autolivellanti con annegata un'apposita rete che evita il formarsi di fessurazioni dovute alle dilatazioni termiche dell'impianto di riscaldamento a pavimento.

RIVESTIMENTO INTERNO DELLE PARETI: dopo la posa delle tubazioni per il passaggio degli impianti tecnologici, si esegue il rivestimento delle pareti verticali con la posa dell'isolante termoacustico e delle doppie lastre di cartongesso o a scelta del pannello in legno a vista. La parete esterna oramai completata ha uno spessore complessivo di 32 cm, con un aspetto e una solidità molto simile ad una parete in muratura ma prestazioni energetiche doppie a parità di spessore.


FASE 4 (durata: circa 30 gg)

RIFINITURA PARETI INTERNE: nel caso in cui non viene scelto di mantenere il legno a vista, si procede con le pitture murali traspiranti, prive di solventi.

OPERE FINALI: esecuzione dei pavimenti e dei rivestimenti, posa delle porte interne e dei sanitari.