TENSOSTRUTTURE

Strutture autoportanti
A questa tipologia strutturale appartengono le pagode, i gazebi e le tendostrutture. Questa categoria è caratterizzata da un telaio spaziale in acciaio, alluminio o legno, il quale costituisce elemento portante per il manto di copertura. La membrana viene ancorata perimetralmente alle travi del telaio e tensotesa tramite elementi di spinta interni. Tali strutture sono utilizzate soprattutto in luoghi dove occorra soddisfare particolari vincoli strutturali o dimensionali e che non consentono l'utilizzo di strutture in tensione.
Altre caratteristiche proprie delle strutture autoportanti sono:
- ingombro massimo corrispondente all'area coperta utilizzabile
- maggiore flessibilità spaziale interna
- facilità di montaggio
- componibilità e sicurezza
Photogallery