EDILIZIA IN LEGNO

Vantaggi
VANTAGGI
ECOSOSTENIBILITÀ
Il legno è da sempre riconosciuto come l'unico e vero materiale ecosostenibile, in quanto disponibile in natura in enorme quantità e soprattutto come fonte inesauribile perché continuamente rinnovabile; basti pensare che nelle sole foreste austriache ogni due minuti cresce (o forse è più corretto dire ricresce) il quantitativo di legno necessario alla realizzazione di un casa, dalla cantina al tetto.
L'utilizzo del sistema costruttivo con pannelli X-LAM permette di ridurre il consumo di energia in tutte le fasi del ciclo di vita dell'edificio (produzione, trasporto, costruzione, esercizio, demolizione e smaltimento) e la quantità di materiale necessario per le fondazioni (una struttura in legno è molto più leggera di una in edilizia tradizionale).

Tale sistema costruttivo garantisce:
- il miglior rapporto tra "resistenza e densità", fino a 4 volte superiore all'acciaio
- valori eccellenti del rapporto tra "volume (o massa) e capacità di isolamento termo-acustico"
- sorprendenti capacità di "purificazione dell'aria": test scientifici hanno evidenziato che in ambienti chiusi e privi di areazione, una superficie in legno di soli 0,4 mq. nell'arco di tempo di 3 ore è in grado di ridurre fino a 12 volte i valori di inquinamento corrispondenti al fumo di 25 sigarette
- bassissimi valori di "emissioni radioattive", ossia i valori annuali medi provenienti dalle fonti naturali presenti nelle nostre case; i valori del legno sono inferiori di oltre 2,5 volte quelli del granito, inferiori di circa l'80% del gesso e del 20% dei laterizi
- ridotte quantità di energia necessaria alla sua lavorazione; basti pensare che per realizzare una finestra in legno occorre solo la centoventiseiesima parte dell'energia richiesta invece per la produzione di un serramento in alluminio
- materiale totalmente riciclabile e riutilizzabile
- facilità e velocità di posa, essendo eseguita a secco utilizzando pannelli pretagliati a misura in fabbrica
- riduzione dei costi delle opere di fondazione, dati i carichi assai ridotti anche in caso di strutture multipiano

FLESSIBILITA' PROGETTUALE
La grande flessibilità progettuale propria delle costruzioni realizzate con sistema costruttivo in X-LAM consente:
- il massimo sfruttamento della superficie interna dato il minimo ingombro delle pareti portanti; a parità di "prestazione energetica" una parete X-LAM ha uno spessore pari a oltre la metà di una in muratura
- il massimo sfruttamento dello spazio in altezza, non essendo necessarie travature di sostegno data la grande portanza dei pannelli anche per luci importanti
- una grande possibilità di personalizzazione e uso di forme libere, senza limiti al design
- la modularità e la possibilità di ampliamenti futuri, anche quando non predeterminati
- un impiego universale in quanto sistema integrale dall'elevata flessibilità che può essere abbinato senza problemi ad altri materiali

VELOCITÀ DI CONSEGNA E RIDUZIONE DEI COSTI DI CANTIERE
Una casa di due piani viene completata in tutte le sue parti in circa 4 mesi dall'inizio dei lavori, comprese le opere di scavo e di fondazione, con costi di realizzazione determinati in maniera certa e invariabile dall'ordine fino alla consegna.
La riduzione dei tempi di cantiere incide positivamente sui costi finali; infatti un cantiere di edilizia tradizionale ha una durata media molto più lunga (dai 12 ai 24 mesi), con una conseguente lievitazione dei costi di noleggio mezzi, ponteggi, costi del personale e non per ultimo un aumento dei costi diretti del cliente, soprattutto se residente in una abitazione in affitto.
Per una casa realizzata in edilizia tradizionale, i costi di cantiere incidono circa il 70% sul costo finale dell'opera; ma questi costi non accrescono il valore della casa, in quanto non vengono spesi in materiali ma in servizi.
Per la costruzione di una casa in legno i costi di cantiere sono invece del 30%, per cui si potrà spendere per la casa il 70% del budget, con ovvi vantaggi sul prodotto finito a parità di costo finale.